Donuts



















































 
Vi ricordate le tanto amate ciambelline del mitico Homer dei Simpson? Ho avuto modo di assaggiare quelle  di Dunkin' Donut a New York, una catena americana molto famosa, ma purtroppo qui in Italia non c'è.
Ho un bellissimo ricordo delle colazioni da Dunkin' Donut, con il lungo caffè americano da asporto accompagnato da una deliziosa ciambella che gustavo passeggiando per le vie di New York con il naso all' insù...ok basta ricordare questa splendida città altrimenti mi intristisco...
Ho pensato di proporvele per il carnevale, in alternativa alle classiche frittelle, sono così colorate e festose non credete anche voi?



Donuts

Ingredienti per circa 20 Donuts

250 g di farina 00
250 g di farina Manitoba
50 g di zucchero
50 g di burro  a temperatura ambiente
2 uova sbattute
200 ml di latte tiepido
1 bustina di lievito in polvere (istantaneo)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
zuccherini colorati o codette di zucchero
olio di semi per friggere

Mescolate insieme le due farine con il lievito, aggiungete lo zucchero e un pizzico di sale.
Mescolate bene il tutto con un cucchiaio e aggiungete il burro, con la punta delle dita incorporate bene il burro all'impasto ed una volta che il burro è ben incorporato aggiungete le uova sbattute, l'estratto di vaniglia e poco latte, mescolate bene il tutto con una spatola.
Continuate aggiungendo il resto del latte piano piano (se l'impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungete un po' di farina, ma senza esagerare).
Rovesciate l'impasto ottenuto su di una spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo con le mani per 5 minuti, fino a formare una palla morbida e senza grumi.
Trasferite il panetto ottenuto in una ciotola capiente e imburrata, copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 2 ore, in forno spento con la luce accesa.

Una volta che il panetto è raddoppiato di volume, trasferitelo su di una spianatoia e stendetelo con un mattarello ad uno spessore di circa 5 mm (cercate di non lavorarlo troppo), non deve essere troppo sottile.
Con due coppapasta di diametro 8 cm  e 2,5 cm (questi quelli che ho usato io, ma voi potete scegliere la grandezza che volete), prima fate un buco con lo stampo grande e un buco al centro con lo stampo piccolo, formate tante ciambelline
.
Vi consiglio di non rimpastare gli scarti, poiché non otterreste un buon risultato, ma limitatevi ad esaurire la pasta stesa.
Tenete invece gli scarti ottenuti con il coppapasta più piccolo perché potete friggerli.
Trasferite le ciambelline ottenute su delle teglie ricoperte di carta forno e lasciatele riposare per circa 40 minuti, sempre nel forno spento e con la luce accesa.

Ingredienti per la glassa:

250 g di zucchero a velo
50 g di burro fuso
Acqua tiepida q.b

Aggiungete il burro fuso allo zucchero a velo, mescolate e aggiungete l'acqua q.b per ottenere una buona consistenza, non troppo liquida. 
Dividete la glassa ottenuta in altre due ciotole, tenete da parte un po' di glassa base.
In una andrete ad aggiungere 50 g di cioccolato fondente fuso, in una altra 2 cucchiaini rasi di colorante rosso in polvere e mescolate.
(se le glasse ottenute tendono ad indurirsi oppure tendono a diventare troppo liquide aggiungete l'acqua tiepida nel primo caso oppure lo zucchero a velo nel secondo).

In una padella capiente, mettete l'olio di semi e portatelo ad una temperatura non troppo elevata, friggete i donuts non più di uno/due alla volta.
Quando la superficie dei donuts inizia a dorarsi in superficie girateli e fateli dorare dall'altro lato, quando sono ben dorati scolateli su della carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
Proseguite fino ad esaurire le ciambelline.
Ancora tiepidi , immergete solo da un lato i donuts a scelta in una delle tre glasse preparate e completate con degli zuccherini e codette.
Si conservano per una paio di giorni ben chiusi in una scatola di latta.









Con Affetto Ele

♥♥

6 commenti

  1. Che esplosione di colori…..adoro le tue foto che sono sempre sincere e luminose! Vorrei chiederti come hai fatto a scrivere la ricetta e ad incorniciarla in un riquadro con una linea tratteggiata? Si può fare con blogger?

    RispondiElimina
  2. sono davvero allegre e colorate!! e chissà che buone!!

    RispondiElimina
  3. sono una designer e adoro cucinare, soprattutto i dolci.. cercavo una tiramisú cake e mi sono imbattuta nel tuo sito. complimenti!!! sei bravissima!!!!!!!! ció che mi stupisce é la presentazione dei tuoi dolci, molto professionale e la qualitá delle foto! luci, taglio, fuoco, insamma armoniosamente perfette! per far tutto ció che ci presenti, nella norma servirebbero almeno 3 figure professionali, quindi 3 volte brava!

    RispondiElimina
  4. ero francesca da catania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Francesca! il tuo commento mi ha fatto molto molto piacere! ti ringrazio tantissimo e se ti va di unirti ai miei lettori... grazie ;-)))

      Elimina

Leggo sempre tutti i vostri commenti, sono molti importanti per me e mi scuso se non sempre riesco a rispondervi.
(se non possiedi un account google,clicca su Anonimo, ma ti chiedo gentilmente di firmarti, i commenti anonimi non verranno pubblicati).

© Dolce Salsarosa

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig