Torta magica al cacao


  
Sono giornate lunghe, sembrano infinite, guardo fuori dalla finestra dell' ufficio, dove passo gran parte della mia giornata e vedo le foglie piano piano cadere, le piante diventare sempre più spoglie, tengo chiusa la finestra per non fare entrare il freddo, mi scaldo sorseggiando un thè caldo.
L' autunno mi mette sempre un pò di pigrizia, quella strana sensazione di non aver voglia di fare niente, ma poi c'è il blog...il mio spazio, il mio piccolo mondo, dove posso esprimermi, sentirmi libera e questo mi riaccende.
C'è una cosa carina che mi è capitata e ci tenevo a raccontarvela.
Un bel giorno apro la posta e con grande sorpresa trovo una mail inviatami da Tribù Golosa, si tratta di un sito web dove appassionati di cucina possono consultare e
condividere ricette (vi consiglio di andare a curiosare il sito, troverete un sacco di pietanze interessanti).
Bene, proprio Tribù Golosa mi ha contattata per partecipare ad una intervista che raccontasse un po' di me e del mio blog.
Non posso nascondervi di aver fatto i salti di gioia quando ho letto e riletto la mail!
Mille grazie a Tribù Golosa per avermi dato questa bellissima possibilità, se vi va di curiosare... QUI la mia intervista


Ma torniamo alla ricetta di oggi...ok ok, chissà quanti di voi leggendo il titolo di questo post avranno pensato: " ancora un' altra torta magica? " 
Mi ha sempre incuriosito e così ho ceduto anche io alla tentazione di preparare questa torta.
La magic cake è ormai famosissima, gira per il web da molto tempo, tutti la vogliono, insomma è una torta vip; per chi invece ancora non la conoscesse trovo giusto spiegarvi di cosa si tratta.
Perché magica? perché con un solo impasto, si creano ben 3 strati diversi, il primo strato alla base ha una consistenza più solida, molto simile a quella di un flan, nel mezzo uno strato morbido che ricorda un budino e in superficie una soffice crosticina simile ad un pan di spagna.
Questa tre diverse consistenze sono più visibili nella classica versione alla vaniglia, io ho preferito prepararla al cacao, sapete che sono golosa no?





Torta magica al cacao

75 g farina tipo 00
50 g di cacao
4 uova a temperatura ambiente
1 cucchiaio di acqua fredda
150 g di zucchero semolato
125 g di burro fuso freddo
1 bacca di vaniglia
500 ml di latte fresco
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di succo di limone

Fate fondere il burro in un pentolino o nel microonde senza farlo scurire e lasciatelo raffreddare.
Fate scaldare in un pentolino il latte con dentro i semi della bacca di vaniglia e lasciate intiepidire.
Dividete gli albumi dai tuorli e versate i tuorli in una ciotola insieme alla zucchero.
Montate i tuorli e lo zucchero per almeno 10 minuti fino a renderli chiari e spumosi e sempre sbattendo unite un cucchiaio di acqua fredda e un pizzico di sale.
Gradualmente unite il burro freddo e continuate a sbattere per qualche minuto.
Setacciate la farina e il cacao insieme e aggiungeteli all' interno del composto, continuate a sbattere e inserite nel composto il latte intiepidito a filo, continuate a mescolare facendo attenzione a non creare grumi.
Montate gli albumi e quando si saranno stabilizzati, unite qualche goccia di limone e continuate fino a che si saranno montati a neve non troppo ferma. 
Incorporate gli albumi al resto del composto molto delicatamente, facendo attenzione a non smontarli, otterrete un impasto piuttosto liquido ma è giusto che sia così.
Imburrate e infarinate (oppure rivestite con carta forno) una teglia da cm 20x20.
Versate il composto nella teglia e infornate a 160° per 70 minuti (forno statico), fino a che la superficie non diventerà bella dorata.
Una volta cotta lasciatela raffreddare nella teglia, successivamente copritela con della pellicola trasparente e lasciatela compattare in frigo per almeno 2 ore.
Quando la torta si sarà compattata tagliatela a cubetti e spolverate con dello zucchero a velo oppure con cacao amaro.


Alcuni suggerimenti per una buona riuscita della vostra torta magica:

- le uova devono essere a temperatura ambiente
- il latte deve essere scaldato e aggiunto all' impasto tiepido.
- il burro deve essere freddo
- i bianchi devono essere montati a neve non troppo ferma
- la teglia deve essere di piccole dimensioni (consigliata una teglia quadrata 20x20) così   da permettere alla torta di crescere e non rimanere troppo bassa.
- la torta magica può essere realizzata anche nella classica versione alla vaniglia, basta eliminare il cacao e sostituire 115 g di farina tipo 00, il resto degli ingredienti rimangono invariati.

 

Con Affetto Ele

♥♥♥

31 commenti

  1. ...la colazione l'ho già fatta ma farei volentieri bis e tris con questa deliziosa tortina cioccolatosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ti nascondo che un cubotto tira l'altro! baci

      Elimina
  2. Elena complimenti per l'intervista e soprattutto per questa bella torta, io ho fatto la versione classica ma questa al cioccolato deve essere goduriosa...da provare!
    Da amante del rosa non posso che amare i tuoi scatti ;-)
    Baci
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima, grazie! sono andata a sbirciare, molto bella anche quella che hai fatto tu! baci baci

      Elimina
  3. Tu sei il mio mito!!!! Fantastica la versione al cacao!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e tu sei il mio! e lo sai che io e te siamo due chocolate dipendenti!vero? hihihi

      Elimina
  4. io sono una di quelle che ancora non l'ho provata! ho così tante ricette in archivio che voglio provare che me ne dimentico! ma vedere la tua ora mi ha decisamente stuzzicato l'appetito!!
    complimentissimi per l'intervista e tanti baci!

    RispondiElimina
  5. Ho preso oggi un litro di latte pensando di farla e... appari tu davvero per magia... :-) Mi incuriosisce tantissimo... speriamo di essere all'altezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franci è facile da preparare! è davvero molto buona...tanto cioccolatosa.

      Elimina
  6. Ha un aspetto veramente invitante.... Gnam!!! Bellissimi scatti!! Complimenti! :)

    RispondiElimina
  7. Ha un aspetto veramente invitante .... Sarà buonissima.... Gnam!!! Complimenti anche per gli scatti! Questo blog è delizioso! Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000! benvenuta nel mio blog! baci :)

      Elimina
  8. E' semplicemente irresistibile! Prima o poi, aspettati di essere citata anche dal mio blog, perché te la copierò di sicuro. Ma io ho una bambina allergica a cioccolato e latte, quindi, proverò a rifarla con la farina di carruba, il latte di riso e un po' di olio di semi. So che non sarà la stessa, ma servirà a far sentire meno diversa la mia piccola!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie! non vedo l'ora di vedere la tua versione! mi incuriosisce molto! un abbraccio

      Elimina
  9. It really looks magical Elena!!! =) The texture looks so good and delicious. I love chocolate so much, you are killing me with this recipe, hehe, now I need to eat a piece of chocolate bar.
    xoxox
    G.

    RispondiElimina
  10. Dalle tue foto questa torta sembra davvero una magia... troppo golosa e bella! complimenti ;)
    Simona

    RispondiElimina
  11. Non hai inserito il burro nel procedimento e così non l ho messo neanche io cioè l ho messo dopo il latte. Adesso sta cuocendo quindi mi astengo dal commentare oltre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti ringrazio per la segnalazione. Mi spiace per la dimenticanza, ho provveduto a correggere il post.sono contenta che prendi spunto dal mio blog, mi farebbe piacere se continui a seguirmi e magari se ti va di firmarti.A presto Ele

      Elimina
  12. ciao! scusa vorrei fare la tua splendida torta.. solo che non mi è chiaro se devo infornarla a 150° x 80min (forno statico) e poi a 130° x 70min (forno ventilato) o posso scegliere solo una di queste opzioni? grazie in anticipo per la tua risosta! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! no devi scegliere solo una delle due opzioni a seconda del forno che hai! (se statico, oppure ventilato).
      In tutti due i casi ti consiglio di controllare bene la cottura, la superficie della torta deve avere una crosticina e deve essere ben dorata. Se dovesse essere troppo scura, coprila con foglio di alluminio.
      Se ti va , fammi sapere com'è andata,
      a presto!

      Elimina
  13. Bellissima!! Foto davvero splendide! E questa torta mi intriga parecchio! La proverò!
    Complimenti e un abbraccio!
    Ila

    RispondiElimina
  14. Ha un aspetto delizioso!!! La proverò! Molto belle anche le foto!
    Un abbraccio gallinella!

    RispondiElimina
  15. Katyb12 -Come Enrica, ho sempre fatto la torta magica classica.
    Avevo gente a cena, e ho voluto provare questa versione....strabuona!!!!....Addirittura mi hanno detto che era più buona di quella classica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice ti sia piaciuta!piace molto anche a me ;))
      Un bacio a presto

      Elimina
  16. Ciao! Questa ricetta m'ispira davvero tanto, dev'essere buonissima! Pensavo di fare dei tortini al posto di una torta da tagliare, mi potresti dire indicativamente quanto cresce bel forno? Così posso regolarmi per quanto impasto mettere nelle formine :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! l'idea di fare dei tortini è bella, ma per questa torta non ho mai fatto questa prova... come vedi negli ingredienti non cè lievito, non è una torta che "cresce".
      Se vuoi potresti provare ad aggiungerlo, ma proprio perchè non ho mai sperimentato questa variante non posso confermarti la buona uscita della torta. Se vuoi provare comunque fammi sapere com'è andata ;) un abbraccio Ele

      Elimina
  17. Che sofferenza vederla così bella e invitante e non mangiarla subito! Bravissima! La farò anch'io.

    RispondiElimina

Leggo sempre tutti i vostri commenti, sono molti importanti per me e mi scuso se non sempre riesco a rispondervi.
(se non possiedi un account google,clicca su Anonimo, ma ti chiedo gentilmente di firmarti, i commenti anonimi non verranno pubblicati).

© Dolce Salsarosa

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig