Torta di ciliege

 

Oggi è davvero una bellissima giornata estiva! relax in giardino, sfogliando riviste di cucina sotto un sole cuocente ma accarezzata da un piacevole venticello.
In sottofondo la radio trasmette una delle mie canzoni preferite, "Estate"
dei Negramaro e infine mi gusto una buona fetta di torta alle ciliege che ho preparato ieri e non vedevo l'ora di postarla per farvela assaggiare...almeno virtualmente!
Vi auguro una felice e soleggiata Domenica!

"In bilico tra tutti i miei vorrei
non sento più quell’insensata voglia di equilibrio
che mi lascia qui sul filo di un rasoio
a disegnar capriole che a mezz’aria mai farò...
non senti che tremo mentre canto
è il segno di un’estate che vorrei potesse non finire mai."

Negramaro
- “Estate”



















































 Torta di ciliege

Ingredienti (per uno stampo da 22 cm)
350 g di ciliege
110 g di farina 00
110 g di farina di mandorle

100 g di zucchero
80 g di burro fuso e raffreddato a temperatura ambiente
2 uova
100 ml di latte
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 fiala di aroma alla vaniglia



Lavare e snocciolare le ciliege tagliandole a pezzetti.
Tenete da parte 15 ciliege che utilizzerete per la superficie (dividetele a metà a lasciatele asciugare su della carta assorbente).
Nel frattempo lavorate con uno sbattitore le uova con lo zucchero, quando diventeranno ben chiare e spumose aggiungete una fiala di aroma di vaniglia.
Unite le farine (precedentemente setacciate e mescolate con il lievito e un pizzico di sale).
Una volta che il composto è ben amalgamato unite il burro fuso e il latte a filo.
Continuando a mescolare il tutto con una frusta a mano.
Infine unite le ciliege al composto (tranne quelle tenute da parte che andrete a mettere sulla superficie della vostra torta).
Versare l'impasto nelle stampo precedentemente imburrato e infarinato.
Cuocete nel forno a 180° per 20/25 minuti.
Trascorso questo tempo, togliete la torta dal forno e disponete a cerchio le ciliege tenute da parte (cercando di non fare troppa pressione sulla superficie della torta).
Rimettete in forno per altri 20 minuti fino a doratura ; se le ciliege dovessero annerirsi troppo vi consiglio di coprire la torta con un foglio di alluminio.
Controllate la cottura della torta inserendo uno stuzzicadenti, se uscirà pulito la vostra torta sarà cotta perfettamente.
Fate raffreddare la torta su una gratella, spolverizzate con dello zucchero a velo e servite fredda.













































































Con affetto Ele

♥♥♥

8 commenti

  1. Bellissima canzone, buonissima torta :D Un bacione! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale! è si questa canzone è una delle mie preferite!!un bacione e buona domenica!

      Elimina
  2. Io ho mangiato ancora prima le foto (brava!) e poi la torta! :-)
    E' bellissimo quel bordo ondulato così perfetto e compatto... e questa canzone l'ho cantata forte almeno una volta al giorno l'estate di vari anni fa, nel Salento... è stata la colonna sonora della vacanza, un piacere ritrovarla qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franci!!!ma dai!sa che anche a me ricorda molto una vacanza che ho trascorso proprio qualche anno fa nel bellissimo Salento?!!!un abbraccio Ele

      Elimina
  3. Buonissima la torta, bellissime le foto e la canzone che è una poesia....

    RispondiElimina
  4. Che bontà e che belle foto! Brava Elena, ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefi!!! grazie davvero!!!un abbraccio

      Elimina

Leggo sempre tutti i vostri commenti, sono molti importanti per me e mi scuso se non sempre riesco a rispondervi.
(se non possiedi un account google,clicca su Anonimo, ma ti chiedo gentilmente di firmarti, i commenti anonimi non verranno pubblicati).

© Dolce Salsarosa

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig